Sono entrata a far parte de GLI IPOCRITI nel 1975, come responsabile amministrativo ed organizzativo. 
Nel 1991 ho assunto il ruolo di direttrice amministrativa ed organizzativa nonché responsabile di tutti gli allestimenti della Cooperativa. Nel 1995 sono stata nominata Presidente del Consiglio di Amministrazione e direttore organizzativo e, dall’anno seguente, ho ricoperto anche il ruolo di direttrice artistica insieme al socio Pasquale Scialò e, successivamente, insieme al socio fondatore Bruno Buonincontri. Dal 2014 sono direttrice artistica ed organizzativa della cooperativa.

Dal 1995 ad oggi ho collaborato con rinomati artisti allestendo spettacoli di successo e, tra i più importanti e significativi, ne ricordiamo alcuni:

La trilogia di Viviani: L’ultimo scugnizzo regia di Ugo Gregoretti, Fatto di Cronaca regia di Maurizio Scaparro, Guappo di Cartone regia di Armando Pugliese, e successivamente la Musica dei ciechi regia di Antonio Calenda e Varietà Viviani, regia di Pasquale Scialò, Ferdinando di Annibale Ruccello interpretato da Isa Danieli; Lorenzaccio di A. De Musset interpretato da Giulio Scarpati con la regia di Maurizio Scaparro; Luparella testo e regia di Enzo Moscato con Isa Danieli; La Celestina di De Rojas con Isa Danieli e la regia di Cristina Pezzoli; Trianon di Enzo Moscato interpretato da Isa Danieli; L’Idiota di Dostoievskij interpretato da Giulio Scarpati;

progetto Fondazione INDA-Siracusa ovvero l’allestimento di due spettacoli: Elettra e Oreste di Euripide per la regia di Piero Maccarinelli; Pulcinella con Massimo Ranieri regia Maurizio Scaparro; La Venexiana con Claudia Cardinale regia Maurizio Scaparro; Filumena Marturano con Isa Danieli e Antonio Casagrande per la regia di Cristina Pezzoli; La notte poco prima della foresta di Koltès con Giulio Scarpati; Quando torna la primavera di Wesker con Simona Marchini regia Memè Perlini; Irma la dolce con Stefania Rocca per la regia di J. Savary;

Il Postino di Neruda di A. Skarmeta per la regia di Memè Perlini; La visita della vecchia signora di F.Dürrenmatt per la regia di Armando Pugliese, Sguardi con Isa Danieli per la regia di Giuseppe Bertolucci, Don Chisciotte frammenti di un discorso teatrale con Pino Micol per la regia di Maurizio Scaparro, Una storia d’amore con Giulio Scarpati, Lo scarfalietto regia Armando Pugliese, Miracoli e Canzoni con Alessandro Haber e Rocco Papaleo con la regia di Giovanni Veronesi, L’Albergo del Silenzio con la regia di Lorenzo Salveti, Madre Coraggio con Isa Danieli e la regia di Cristina Pezzoli,

Proprio come se nulla fosse avvenuto di Roberto Andò tratto dai capolavori di Anna Maria Ortese con Anna Bonaiuto, Maria Nazionale, Vincenzo Pirrotta e altri 98 tra attori, musicisti e comparse spettacolo allestito in occasione della prima edizione del festival internazionale Napoli Teatro Festival Italia;

Morso di luna nuova regia di Giancarlo Sepe che ha debuttato nell’ambito del Festival Internazionale di Teatro de La Biennale di Venezia; Ecuba nell’adattamento e regia di Carlo Cerciello con Isa Danieli che ha debuttato nell’ambito della seconda edizione del Napoli Teatro Festival Italia.

Eduardo, più unico che raro! regia di Giancarlo Sepe; Santos e Gomorra di Roberto Saviano entrambi con la regia di Mario Gelardi; Colazione da Tiffany con Francesca Inaudi e Lorenzo Lavia per la regia di Piero Maccarinelli, Compagnia Totò testo e regia di Giancarlo Sepe con Francesco Paolantoni, Occidente Solitario di Martin McDonagh con Claudio Santamaria e Filippo Nigro,

Viviani Varietà per la regia di Maurizio Scaparro con Massimo Ranieri, laboratorio e spettacolo Il Varietà di Raffaele Viviani diretto da Ernesto Lama, Servo per Due (One Man, Two Guvnors) di Richard Bean regia di Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli, Pretty Un motivo per essere carini di Neil LaBute regia di Fabrizio Arcuri,

Amerika di Franz Kafka regia di Maurizio Scaparro che ha debuttato alla VII edizione del Napoli Teatro Festival Italia; Il Varietà: dalla Belle Époque al Varieté diretto da Ernesto Lama che ha visto impegnati circa 50 artisti e collaboratori tra laboratorio e spettacolo

La gatta sul tetto che scotta di Tennessee Williams per la regia di Arturo Cirillo con Vittoria Puccini (al suo debutto teatrale) e Vinicio Marchioni; Comico in Canto Passioni e  stori d’amore tra ‘800 e ‘900 con Ernesto Lama ed un nutrito gruppo di giovani attori diretti da Ernesto Lama; Signori in carrozza! di Andrej Longo regia di Paolo Sassanelli; sono attualmente impegnata nell’allestimento di Una giornata particolare con Giulio Scarpati e Valeria Solarino regia di Nora Venturini che debutterà da febbraio 2016.

Dal 1984 al 1993 ho collaborato al Festival Benevento Città Spettacolo con il ruolo di responsabile amministrativo, affiancando Alfredo Balsamo nella direzione organizzativa e i direttori artistici Ugo Gregoretti e Renzo Giacchieri. 

Ho collaborato con Maurizio Scaparro, assumendo sempre il ruolo di responsabile del coordinamento organizzativo/amministrativo in varie manifestazioni: Cinema e Teatro, svolta a Venezia nei mesi di febbraio e marzo 1995; Théâtre des Italiens svolto a Parigi nel 1999 e 2000 producendo gli spettacoli Pulcinella e La Venexiana.

Ho organizzato e coordinato la ripresa televisiva per RAI DUE Palcoscenico sin dal 1987 collaborando con i registi Ugo Gregoretti, Maurizio Scaparro, Giorgio Magliulo, Piero Maccarinelli, Giuseppe Bertolucci e Cristina Pezzoli. 

Ho organizzato tournée all’estero (Australia, Giappone, Francia, Germania e Spagna) di alcuni dei nostri spettacoli teatrali tra cui Fatto di Cronaca, Musica dei Ciechi, Soirée Viviani, Luparella di Enzo Moscato, Ferdinando di Annibale Ruccello, Pulcinella di Manlio Santarelli, La Venexiana di autore anonimo, Filumena Marturano di Eduardo De Filippo, Proprio come se nulla fosse avvenuto di Roberto Andò e Gomorra adattato da Roberto Saviano e Mario Gelardi.

curriculum vitae di
Giuliano D’Alterio
Legale Rappresentante

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter