Impresa di produzione e distribuzione di spettacoli teatrali


Perché Gli Ipocriti?
Nell’antica Grecia gli attori portavano una maschera che copriva il viso e gran parte della testa, compresi i capelli, mentre erano libere le aperture per gli occhi e la bocca. Le maschere variavano per l’interpretazione di ruoli diversi ricoperti dallo stesso attore e per la percezione delle emozioni espresse sul volto.
Per l’uso di queste maschere gli attori erano chiamati gli ipocriti.


La compagnia

La notte poco prima delle foreste – 2019

di Bernard-Marie Koltes

Pierfrancesco Favino è interprete in questo poema che mette in luce i problemi dell’identità, della moralità, dell’isolamento, dell’amore non facile…

Misantropo

di Molière

“Il Misantropo è la storia di un uomo che vuole avere un incontro decisivo con la donna che ama e che alla fine di un’intera giornata non ci è ancora riuscito.”

Bella Figura

di Yasmina Reza

Roberto Andò cura la prima messa in scena in Italia di questo testo di Yasmina Reza.
In un parcheggio due amanti discutono per un motivo futile. Sembra una lite di poco conto e invece……

Incognito

di Nick Payne

Dopo i grandi successi di Londra e New York, approda per la prima volta in Italia, INCOGNITO nuova opera teatrale del giovane drammaturgo inglese Nick Payne.

La notte poco prima delle foreste

Miss Marple, giochi di prestigio